Benvenuti

Il Diario di Simona Serizzi.

Seguimi

Oli essenziali Natale

Crea una fantastica atmosfera natalizia con gli oli essenziali

I profumi hanno una componente magica: un particolare aroma può richiamare emozioni o ricordi anche “dimenticati”. Inoltre lo sapevi che le essenze agiscono come una medicina su alcuni dei nostri più comuni disturbi corporei? E ora che il Natale si avvicina, oltre alle decorazioni, al buon cibo e alla giusta musica di sottofondo, anche gli oli essenziali possono darti un aiuto per rendere ancora più accogliente e calda l’atmosfera. Per me non c’è stagione in cui queste essenze non possano migliorare aria, atmosfera e umore, ma d’inverno sono ancora più indicate perché, oltre a profumare, aiutano a riscaldare e purificare l’ambiente, allontanando anche virus e batteri.

I 6 oli essenziali più adatti alle feste

Vediamo quali sono gli oli essenziali più indicati per rendere la tua casa più accogliente e rassicurante, durante il periodo natalizio.

  1. PINO. L’olio essenziale di pino profuma la casa di tipico profumo natalizio, aiuta a stimolare il metabolismo, a rilassarsi ed equilibrare le emozioni, oltre a liberare le vie respiratorie. Se hai bisogno di un po’ di ottimismo o semplicemente vuoi creare un ambiente con aria fresca e balsamica è l’olio essenziale che fa per te. In alternativa puoi utilizzare anche l’olio essenziale di eucalipto.
  2. CANNELLA. Probabilmente non c’è olio essenziale migliore per innescare la memoria sensoriale. Rende l’atmosfera molto “calda” e avvolgente ed è adatto a chi ama i profumi speziati. Anche l’olio essenziale di cannella risveglia il metabolismo, infonde coraggio, tonifica in caso di stanchezza, mitiga l’irritabilità, e rinforza il sistema immunitario.
  3. CHIODI DI GAROFANO. Quest’olio stimola il sistema nervoso e tonifica il fisico e la mente, favorisce la digestione (durante le feste mi sembra l’ideale!) e diminuisce l’irritabilità. Miscelato alla cannella è un’ottima protezione nei confronti di virus e batteri e allevia problemi respiratori e sinusali, perfetto da diffondere, quindi, se qualcuno ha un po’ di influenza.
  4. ARANCIO. Il profumo di arancio è tipico della stagione invernale e questo olio aiuta a donare calma e serenità perché il suo aroma mette di buonumore e si usa anche in caso di insonnia. È ottimo per stimolare le naturali difese immunitarie difendendoci da influenze stagionali e raffreddori. Abbinato a quello di chiodi di garofano e di cannella lascia un profumo meraviglioso per la casa.
  5. ZENZERO. Quello di zenzero è un olio stimolante, antidepressivo e un po’ afrodisiaco. Da solo l’odore è un po’ particolare, ti consiglio di creare un mix speziato magari aggiungendo anche un po’ di arancio.
  6. LAVANDA. La lavanda può sembrare una scelta strana durante le vacanze natalizie, poiché è una fresca essenza floreale. In realtà la lavanda, essendo uno degli oli essenziali più rilassanti e calmanti, durante i preparativi di Natale può tornare utile a combattere un eccesso di stress. Mettere qualche goccia di lavanda nel tuo diffusore alla fine della giornata è il modo migliore per calmarsi.
Curiosità e qualche piccola avvertenza
  • Per diffondere gli oli essenziali ci sono diversi metodi. Il metodo più comune, e che utilizzo anch’io, è il diffusore elettrico: non genera calore e fumo e mantiene inalterate le proprietà degli oli essenziali. Esistono poi i diffusori a candela, che sono molto più economici, ma rischiano di surriscaldare troppo e bruciare gli oli sprigionando benzopirene e facendo perdere in parte le loro proprietà. Infine in inverno, puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale direttamente nella vaschetta dell’acqua che metti sui termosifoni oppure aggiungerla ad una tazzina o ad una ciotola piena d’acqua da mettere sul termosifone;
  • Per trarre tutti i benefici, assicurati di utilizzare oli essenziali naturali e biologici. Fai attenzione perché in commercio ci sono migliaia di fragranze ricavate chimicamente, prive delle benefiche proprietà;
  • Come ti dicevo, puoi mischiare tra loro più oli essenziali per creare la fragranza che più ti piace, ma fai attenzione a rispettare sempre la proporzione di una goccia per ogni metro quadrato di ambiente in cui volete diffonderli;
  • Un’attenzione particolare va poi fatta se hai bambini in casa. Evita proprio di utilizzare gli oli essenziali con i bimbi più piccoli di 3 anni; se invece sono più grandi, puoi semplicemente tenere il diffusore in un punto non raggiungibile per loro;
  • Meglio evitare questi oli anche se sei in dolce attesa.

 

A questo punto sei pronta a profumare il tuo Natale? Il profumo diventerà un addobbo “speciale” che riempirà tutta la casa creando un’atmosfera unica.

Se ti è piaciuto l’articolo, puoi lasciare un commento nella sezione dedicata in fondo al post. Sarà un piacere risponderti. Continua a seguirmi sul Blog “Il Diario di Simona Serizzi”, nei prossimi articoli troverai altre notizie di Fitness, Alimentazione e Benessere.

No Comments

Post A Comment